Cronaca semiscema dei Mondiali dell’Italia

Volo Italia – Sudafrica: la comitiva azzurra ha goduto delle speciali tariffe riservate a ipovedenti e ultrasessantenni. Le badanti hanno viaggiato gratis.
Convocato all’ultimo secondo, Antonio Cassano ha perso il volo perché non riusciva a trovare il Topecsan. Per ripicca si è sposato la ragazza numero 718.

Italia 1-1 Paraguay: secondo i bookmakers inglesi, Gilardino alla terza partita risorgerà. Al minuto 44 della ripresa Marcello Lippi è colto da un piccolo malore accorgendosi d’aver lasciato a casa Simone Perrotta e Massimo Crippa.

Italia 1-1 Nuova Zelanda: i gomiti di Rory Fallon confermano la tesi dei medici: Cannavaro non ha l’osteoporosi. A fine partita viene comunicato agli azzurri che la Nuova Zelanda non era quella di rugby e che potevano anche vincere la partita. Grande rammarico tra i nostri.

Italia 2-3 Slovacchia: il Gila è in panchina col rigor mortis. L’Italia entra in campo solo al minuto 80 perché non aveva sentito il fischio d’inizio. Marcello Lippi chiosa così: “che nessuno salga sul carro dei perdenti”. La folla non ci sta e gli porge garbatamente banane separate dalle bucce e pomodori maturi. Alcuni testimoni hanno visto Calderoli scagliare una scrofa di 3 quintali sul nostro ct. In realtà si trattava della moglie del ministro, il quale tentava di semplificare le procedure per il divorzio.

Volo Sudafrica – Italia: c’è andata male: sono riusciti a rientrare tutti e 23. Tranne il cuoco della nazionale, datosi alla macchia con un vaso di Nutella da 5 kg sotto braccio.

Rispondi