Incontro con le quinte elementari di Riolo Terme

Mi è stato proposto di incontrare le quinte elementari di Riolo Terme e ho accettato con piacere l’iniziativa.

Oggi (era da un bel po’ che non mi svegliavo così presto il sabato mattina!) mi sono trovato di fronte a una ventina di ragazzini di quinta elementare. Io raccontavo la mia esperienza con la scrittura, loro ponevano domande sulle questioni più spinose: dove nascono le storie? Come continuare a scrivere quando finiscono le idee? Come “allungare” un tema?

È stato un botta e risposta continuo, tra la curiosità per ciò che faccio e il desiderio di capire come e cosa scrivere.

Da bambini ogni cosa sembra grande e complicata, ma non per questo viene meno la voglia di tentare. Avere avuto l’opportunità di tendere una mano – o fosse anche solo un dito – a questi giovani così impegnati nel tentativo di capire e di crescere è stato quasi commovente.

Non vorrei esagerare, ma per un attimo ho intravisto nel metodo educativo della scuola (maestro-alunni) la modalità giusta di vivere.

3 commenti a “Incontro con le quinte elementari di Riolo Terme

  1. Caro Martino, ti ho rivisto con grande piacere dopo vari anni e con altrettanto piacere e curiosità visito da subito il tuo sito. Ti ringrazio per il tuo intervento con gli alunni della mia classe e per la passione per la scrittura che essi, sono sicuro, sono riusciti a cogliere dalle tue parole. Ti auguro di poter riuscire a perseguire al meglio i tuoi obiettivi personali e di non smettere mai di sognare e di emozionarti, perchè sono gli ingredienti che rendono la vita più ricca e stupefacente. Luigi

Rispondi