Filmbrutti

Attenzione: non sono i film più brutti di sempre, ma i più bei “filmbrutti” di sempre. Cioè, tra quelli brutti, quelli che mi hanno dato più soddisfazioni (volontariamente o no).

Ovviamente i film brutti sono milioni di miliardi, molti di più dei film belli. Qui trovano spazio solo gli imperdibili, quelli che ogni appassionato di cinema dovrebbe vedere.

A fondo pagina c’è anche una breve rassegna di film inaffrontabili, cioè quei film che non si possono accettare sotto nessun punto di vista, i cui registi dovrebbero esser perseguiti perlomeno civilmente.

Film brutti

Airline disaster (2010) di John Willis III

Alex l’ariete (2000) di Damiano Damiani

Alien apocalypse (2005) di Josh Becker

Ator il guerriero di ferro (1987) di Alfonso Brescia

Birdemic: shock and terror (2010) di James Nguyen

Birdemic 2: the resurrection (2013) di James Nguyen

Il bosco 1 (1988) di Andreas Marfori

Cient’anne (1999) di Ninì Grassia

Chicken park (1996) di Jerry Calà

La croce dalle sette pietre o L’uomo lupo contro la camorra (1987) di Marco Antonio Andolfi

Delitti e profumi (1988) di Vittorio De Sisti

Delta Force (1986) di Menahem Golan

Dünyayi Kurtaran Adam (1982) di Çetin Inanç

Epitaph (1988) di Joseph Merhi

Grazie Padre Pio (2001) di Amedeo Gianfrotta

Hobgoblins – La stirpe da estirpare (1988) di Rick Sloane

L’impero delle termiti giganti (1977) di Bert I. Gordon

InvaXon – Alieni in Liguria (2004) di Massimo Morini ed Enzo Pirrone

Jack e Jill (2011) di Dennis Dugan

Jesus Christ vampire hunter (2001) di Lee Demarbre

Karzan contro le donne dal seno nudo (1974) di Jesús Franco

La maledizione del cannibale (1985) di Phil Smoot

Manos: the hands of fate (1966) di Harold P. Warren

Mega piranha (2010) di Eric Forsberg

Miss Cast Away (2004) di Bryan Michael Stoller

Non chiamatemi papà (1997) di Nini Salerno

Operazione vacanze (2012) di Claudio Fragasso

L’ossessa – i raccapriccianti delitti di Monroe Park (1971) di Don Henderson

I predatori dell’anno omega (1983) di David Worth

Progetto Mindstorm (2001) di Mitchell Cox

Ragazzi della notte (1995) di Jerry Calà

Ratatoing (2007) di Vídeo Brinquedo

Robotropolis (2011) di Christopher Hatton

Safari senza ritorno (1982) di Alan Birkinshaw

Surf nazis must die (1987) di Peter George

Surf school (2006) di Joel Silverman

Thunder (1983) di Fabrizio De Angelis

The Lady – L’amore sconosciuto (2014) di Lory Del Santo

Troll 2 (1990) di Claudio Fragasso

L’uomo laser (1978) di Michael Rae

L’uomo puma (1980) di Alberto De Martino

Zoombies (2016) di Glenn Miller

Film inaffrontabili

Qui si fa davvero fatica ad arrivare in fondo.

Baby geniuses – Un genio in pannolino (1999) di Bob Clark

L’invasione degli Astronazi (2009) di Alberto Genovese

Quattro carogne a Malopasso (1989) di Vito Colomba

Pink flamingos (1972) di John Waters

Troppo belli (2005) di Ugo Fabrizio Giordani

Vase de noces (1975) di Thierry Zéno

4 commenti a “Filmbrutti

  1. Grande, ottima selezione! Solo una cosa: Pink Flamingos è sicuramente arduo da guardare, ma secondo me è una genialata mica male, non lo catalogherei neanche come un filmbrutto. Invece Troppo Belli è indubbiamente orrendo, ma c’è da morire dal ridere. Un consigliatissimo mancante è Amore 14

  2. Pink Flamingos è oltre il brutto: c’è chi lo definisce capolavoro, io lo metto fra gli inaffrontabili.

    Amore 14 l’ho escluso perché potrebbe essere peggio. Se metto Amore 14 devo inserire anche il 50% delle commedie italiane dal ’68 a oggi e non faccio più una lista di film, ma un dizionario (magari è un’idea).

  3. marti mi hai fattto MORIRE DALLE RISATE soprattutto con quelli di calà:ti prego fa uno sforzo e dacci dentro anche con moccia.ps mai provato “gtorno a vivere da solo”? l unico film al mondo ad unire nel cast don johnson e rudy smaila?

    1. Ciao Claudia! Torno a vivere da solo l’ho visto e subìto non poco, ma non l’ho recensito perché alla fin fine mi ha stupito meno di altre sue perle qui presenti. Jerry è nel pieno della senilità e qualcosa bisogna perdonargli… Per quanto riguarda Moccia, in effetti dovrei recuperare i film. Ho visto Amore 14, ma non ero dell’umore di recensirlo a quel tempo. Chissà che in futuro non dedichi qualcosa anche al nostro Federico…

Rispondi