Cineforum

Una ristrettissima selezione effettuata in base a un duplice criterio:

  1. significato / morale del film
  2. qualità globale della pellicola

Film per tutti

Barabba (Italia-USA, 1962) di Richard Fleischer

Crazy heart (USA, 2009) di Scott Cooper

La fontana della vergine (Svezia, 1960) di Ingmar Bergman

Gattaca (USA, 1997) di Andrew Niccol

Gone baby gone (USA, 2007) di Ben Affleck

Into the wild (USA, 2007) di Sean Penn

Kung Fu Panda (USA, 2008) di Mark Osborne e John Stevenson

Noi siamo infinito (USA, 2012) di Stephen Chbosky

La passione di Cristo (USA, 2004) di Mel Gibson

L’uomo senza volto (USA, 1993) di Mel Gibson

Qualcuno potrebbe non arrivare in fondo

Andrej Rublëv (Unione Sovietica, 1966) di Andrej Tarkovskij

Il cattivo tenente (USA, 1992) di Abel Ferrara

Il diario di un curato di campagna (Francia, 1951) di Robert Bresson

Dogville (Danimarca, 2003) di Lars Von Trier

L’isola (Russia, 2006) di Pavel Lungin

Le onde del destino (Danimarca, 1996) di Lars Von Trier

Stalker (Unione Sovietica, 1979) di Andrej Tarkovskij

The tree of life (USA, 2011) di Terrence Malick

Vivere (Giappone, 1952) di Akira Kurosawa

Rispondi