Far East Film Festival

8Far East Film Festival #19, Udine #FEFF

(ultimo aggiornamento: 28/03/2017)

Il Far East Film Festival di Udine è il più grande festival europeo di cinema asiatico. Si svolge al Teatro Giovanni da Udine e in altri punti strategici della città, solitamente nella seconda metà del mese di aprile.

È un festival di cinema popolare, dunque ci trovate di tutto: dai film di registi cult come Johnny To e Park Chan-Wook alle commedie romantiche, dagli horror filippini al cinema sperimentale. Gli stati più presenti, com’è giusto che sia, sono il Giappone e la Corea del sud: le due superpotenze cinematografiche dell’Asia contemporanea. Uno spazio sempre maggiore lo sta conquistando la Cina, a forza di film d’autore e megaproduzioni, anche se le cose migliori solitamente arrivano dalla leggendaria industria cinematografica di Hong Kong (che bello Unbeatable!).

Interessanti anche le produzioni minori, qualitativamente sempre più apprezzabili, di Thailandia, Taiwan e Filippine, vere e proprie finestre su mondi semisconosciuti.

Il Far East prevede anche tanti momenti nel cuore di Udine, ma io sinceramente non riesco ad allontanarmi dalla sala cinematografica…

Dieci motivi per andare al Far East Film Festival di Udine

  1. Ti libera momentaneamente dal monopolio del cinema americano ed europeo
  2. Non c’è l’India, alla faccia delle terrificanti megaproduzioni bollywoodiane che appestano i nostri schermi (opinione personale, ma sticazzi Bollywood)
  3. Circa la metà dei film in programma sono prime visioni mondiali, europee o italiane
  4. È probabilmente l’unica occasione che avrai di vedere questi film (sottotitolati) in italiano
  5. Scopri una varietà impressionante di generi cinematografici che non avevi mai nemmeno immaginato
  6. Entri in contatto con altre culture, con modi di vivere e di sentire totalmente diversi dai nostri
  7. Si respira un’atmosfera di provincia: attori e registi sono molto disponibili e si intrattengono con il pubblico
  8. Alcuni dei migliori film degli anni scorsi sono passati dal Far East: Infernal Affairs, Departures, Memories of murder, The raid 2, Castaway on the moon…
  9. Provi l’ebbrezza di passare dai timbri bassi delle potenti voci di giapponesi e coreani ai cinguettii degli attori thailandesi
  10. Al Far East ci sono davvero tutti: lo studente, la mamma, la nonna, il nerd, il critico, il cosplayer, il giornalista, l’attore… e la famiglia Nonino con le sue grappe!

Ci vediamo al Far East!

Leggi anche la mia guida al XIX Far East Film Festival (2017).

Rispondi