È scomparso recentemente il mio prof Pierluciano Guardigli. Ci siamo conosciuti nel 2007 alla Scuola di editoria del Centro Padre Piamarta di Milano, dove teneva il corso di scrittura. Fin da subito è iniziato un rapporto di amicizia e stima reciproche che non si è più interrotto. A lui vanno il mio pensiero e le […]

È una giornata primaverile. Le previsioni promettono cielo sereno con qualche nuvola nel pomeriggio, ma qui è mattina e domina il grigio spento di impazienti nubi temporalesche. Mi sveglio alle nove, che, essendo sabato, è mattina presto. Lo zaino mi aspetta in sala pieno per metà di biancheria, beauty case e l’immancabile ombrello. Andare a […]

Le grosse pareti grigie sapevano di muffa e umidità; un’enorme tavola di un legno come non se ne trovano più resisteva nel mezzo della stanza. La luce faticava a raggiungere la cantina, se non per mezzo di una finestrella ridicola posta sulla parete che dava a est: da lì, se si era fortunati e pazienti, […]

Ogni giorno, prima del lavoro, mi fermo in un parco a leggere. Leggo Carver e Buzzati. Sì, leggo racconti, ma non importa. O forse sì. Mi sveglio un quarto d’ora prima per potermelo permettere. A volte mi chiedo perché, ma poi non rispondo, semplicemente mi siedo su una panchina verde scuro, appoggio la borsa, tiro […]

C’era una strada, non lunga e non polverosa, anzi. Così stretta che lo sputo di un ubriaco l’avrebbe trapassata da parte a parte. Sulla strada un uomo. Il suo cappello a bombetta s’allungava nell’ombra di metà pomeriggio. Avanzava trascinando i piedi, lasciandosi alle spalle sforacchiate nubi di fumo. Un sigaro corona gli galleggiava nella bocca. […]